News in evidenzaPolitica

Aci Castello, Maugeri: “Si riapra la vecchia stazione ferroviaria”

Riaprire la vecchia stazione ferroviaria di Aci Castello e realizzarne una nuova a Vampolieri. Questo è quanto chiede il consigliere comunale all’opposizione, Antonio Maugeri, il quale ha presentato apposita mozione dove si ricorda che «la vecchia stazione ricade in un’area strategica, vocata ad identificarsi come punto nevralgico per lo sviluppo del comune di Aci Castello, sia di carattere commerciale che turistico, peraltro facilmente raggiungibile dai nostri concittadini».

La stazione è in disuso da anni  e non è nemmeno detto che sia possibile riaprirla, almeno in tempi brevi, “ma – sottolinea il consigliere –  sarebbe importante la sua riqualificazione” ed è chiaro a tutti che «il comune di Aci Castello si trova in una condizione economica difficile per poter affrontare i costi di una progettualità architettonica e ingegneristica». Bisogna però sottolineare come spesso le buone idee siano in grado di attirare investimenti e che «tantissimi comuni d’Italia ormai da anni adottano il metodo del concorso di idee per acquisire progetti preliminari di urban design tesi a valorizzare e riqualificare aree strategiche cittadine, coinvolgendo giovani progettisti e in maniera particolare le Università, laboratori di idee sempre interessanti e al passo con i tempi, prevedendo un impegno di spesa irrisorio nella sostanza, rispetto al valore dell’idea vincitrice, ma ambito per lo studente o il gruppo di lavoro che godrebbe della pubblicità che l’evento stesso assegnerebbe al vincitore».

Detto, inoltre, che «le più famose capitali europee vantano qualificanti progetti di rifunzionalizzazione di immobili in disuso e riqualificazione di aree urbane derivanti da concorsi di idee», Antonio Maugeri conclude la sua mozione ricordando che tali concorsi agevolerebbero il lavoro degli uffici preposti alla progettualità urbana del comune di Aci Castello ed invita l’amministrazione «ad avviare un ragionamento in tempi stretti con le Ferrovie dello Stato e R.F.I. (Rete Ferroviaria Italiana) per la riapertura della stazione di Aci Castello e la realizzazione di quella di Vampolieri» e a predisporre quel concorso di idee che, come già sottolineato, può rivelarsi decisivo per l’attuazione di questo bel progetto.

 

 

 

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Leggi Anche

Close
Close