News in evidenzaPalermo

Ippodromo: manifestano i lavoratori della struttura chiusa per rischio mafia

I lavoratori dell’ippodromo sono scesi in piazza davanti al Teatro Massimo per chiedere che venga riaperta la struttura al centro di indagini e chiusa per rischio di infiltrazioni mafiose.

Driver, artieri, coloro che si occupano della manutenzione dei cavalli e delle strutture, quattrocento persone che non lavorano dallo scorso 8 marzo (una ventina impiegati nell’ippodromo e trecentottanta nell’indotto) chiedono che le indagini proseguano, ma che l’ippodromo torni a funzionare.

«Le indagini esistono da un vita, nell’ippodromo, nel calcio e in tutti gli sport del mondo. Chiudere un ippodromo ci sembra una decisione eccessiva. Le indagini si possono fare con l’ippodromo aperto. Non abbiamo compreso ancora oggi il perché della decisione del Ministero dell’Agricoltura che ha deciso la chiusura», dice Giovanni La Rosa rappresentante dei guidatori.

(ANSA)

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Articoli Correlati

Close