City PlacesFoodLifeStyle

La pizza migliore di Catania. La classifica dei locali

I lettori dell’Urlo hanno stilato la classifica delle migliori pizzerie di Catania e provincia. In meno di 24 ore sono giunti tantissimi commenti sulla pagina fan a questo link. Ognuno ha detto la sua.

Dopo aver trascorso una notte intera a contare e ricontare le preferenze siamo pronti a pubblicare l’elenco dei primi 10. Questa è una classifica, senza alcuna pretesa, che trae spunto dalla valutazione di più di 411 commentatori.

La patria della pizza a Catania è Nicolosi con ben tre locali che figurano nella classifica. Ma in generale sono le zone pedemontane a fare la parte da leone perché anche a Trecastagni e a Mascalucia si segnalano tra le migliori pizze.

Tante indicazioni per Catania centro, ma pochi rientrano tra i primi 10. Acireale regge alto il vessillo non solo accaparrandosi il secondo posto ma anche con tantissimi locali che seppure non si guadagnano la menzione nella classifica pubblicata sicuramente si contendono i primi 20 posti.

La Classifica

  1.  Primo posto, a furor di popolo per Antichi Proverbi a Nicolosi in via Mario Rapisardi. Fin dall’inizio del sondaggio riccorre costantemente tra le preferenze dei lettori. Vince la pizza gigantesca e piena di gusto.
    antichi-proverbi-due
    Antichi Proverbi
  2. Frumento ad Acireale in piazza Giuseppe Mazzini. Con tanti concorrenti, la pizza di Frumento sbaraglia tutti e viene eletta regina della pizza ad Acireale e per il catanese (anche se c’è un ex aequo). Tre tipi di impasti: napoletani, siciliani e khorasan.
    frumento
    Frumento
  3. o 2. Icugnà – ex aequo con Frumento – a Trecastagni in via Ercole Patti. Bella presentazione per pizze con farine di grani antichi e a lunga lievitazione.
    icugnà
    Icugnà
  4. Giaca a Viagrande in via Garibaldi pizza in un wine bar – creperia che sostiene di avere grande attenzione per i prodotti.
    Giaca
    Giaca
  5. Casa Cortese a Mascalucia in via Etnea. Tanti commenti a favore di questo ristorante pizzeria ma poche pubbliche notizie, assente su TripAdvisor. Potrete fare riferimento alla pagina Facebook.
    18051909_1932626706972689_826133574_n
    Casa Cortese
  6. La Baita di Rosemary a Nicolosi si presenta per la cucina montanara grazie oltre che alla location anche agli arredi tipici (con tanto di corna di alce scolpite nel legno sulle pareti) e poi eccelle con la pizza. A quanto pare la proprietà è la stessa di Antichi Proverbi.
    La Baita di Rosemary
    La Baita di Rosemary
  7. Embè, Trecastagni via Ercole Patti. Aperto recentemente, da neanche un mese, eppure riesce ad imporsi fra tanti giganti della pizza. Auguri, meglio di così non si poteva iniziare.
    Embè
    Embè
  8. Cutulisci a San Giovanni Li Cuti. Finalmente Catania prende posto nella classifica dei primi dieci. Locale ormai istituzionale, elegante e famoso oltre che per le pizze anche per la splendida location a mare.
    Cutulisci
    Cutulisci
  9. Punto ICS a Nicolosi in via Etnea. Ristorante pizzeria senza glutine consigliato sui siti per celiaci.
    punto-ics
    Punto ICS
  10. Al Vicolo pizza&vino Catania via del Colosseo. Decimo posto per il Vicolo sempre pieno di gente e nel cuore di Catania vicino piazza Stesicoro. In estate cena con vista diretta su antico anfiteatro.

 

Leggi anche La Granita Migliore di Catania. La Classifica

 

 

 

Tags
Mostra di più

Fabiola Foti

Mantide religiosa la sua presenza preannuncia la carestia… 14 anni di giornalismo, ma ci tiene a precisare che è molto giovane. Fuma come il comignolo di una ciminiera eppur si vanta di non puzzare ma di odorare di Arancio Amaro. Porta la mini (perché pensa di avere delle belle gambe) anche quando inforca il suo ipad ed insegue un intervistato. È l’incubo di almeno due presidenti della regione siciliana eppure i gossip le affibbiano una insana passione per uno di essi che lei non smentisce. Una penna sulla destra ed un biberon sulla sinistra; digita sulla tastiera e cerca di cambiar pannolini (l’impresa non sempre le riesce bene). Ama la satira, monta video da gran maestro e a furia di schezarci sopra si è beccata almeno 10 querele e 3 rinvii a giudizio. Ai suoi lettori chiede, qualora finisse in carcere, di portarle sigarette, sushi e sangele. Laureata in scienze giuridiche ha presentato una tesi in diritto ecclesiastico sui pax ed il suo relatore per protesta ha preferito non presentarsi alla discussione.

Articoli Correlati

Close