NewsPolitica

Salvini sposta il comizio al chiuso. I manifestanti: “Pronti a raggiungerlo”

Matteo Salvini, tramite Angelo Attaguile, ieri ha fatto sapere di rifiutare la piazza di Aci Castello per fare il comizio al chiuso “al fine di scongiurare possibili tafferugli o comunque azioni di disturbo alla tranquillità delle migliaia di persone che pacificamente giungeranno per ascoltare l’intervento di Matteo Salvini”.

La manifestazione sarà allo Sheraton giovedì 20 alle ore 19.00. 

Ma non tardano le reazioni della rete Mai con Salvini, che riunita in un’assemblea provinciale, ha confermato le intenzioni iniziali. Nonostante azioni repressive e cambio location non si fermano le proteste. “L’avevamo detto e lo faremo, ci riprendiamo le strade e le piazze sottratte con “orgoglio terrone” a Salvini e a chi tradisce la nostra terra per fare carriera”.

“Salvini e Attaguile hanno ben percepito il mal contento diffuso in tutta la provincia di Catania, ed anche il Sindaco di Acicastello, Filippo Drago, sa bene che la sua scelta di sposare il progetto della lega non è ben vista dalla maggior parte dei suoi iniziali elettori” continua la nota dei manifestanti.

Per quanto riguarda la scelta poi dello Sheraton come luogo sicuro da contestazioni, la rete Mai con Salvini, non fa sconti: “Sheraton? Non è poi così lontano. Siamo pronti a raggiungerlo per continuare a far sentire la pressione. Chi appoggia il leader del Carroccio deve sapere che è e sarà tacciato come traditore della nostra amata Sicilia e che non ci sarà buco su quest’isola in cui non sarà contestato.”

Così, nonostante cambi di location, viene confermata la manifestazione di Mai con Salvini per giorno 20 aprile, che continua a rilanciare a gran voce al concentramento a piazza Micale, per il quale sono previsti persino dei pullman da Catania.

Tags
Mostra di più

Redazione

Quotidiano on-line siciliano

Articoli Correlati

Close